Tutela dei terzi nei reati tributari

Le regole sulla tutela dei terzi e sull’esecuzione del sequestro previste dal codice antimafia si devono applicare anche alle confische per i reati tributari.

Di conseguenza, il terzo creditore che vanta diritti su b eni sottoposti a confisca per reati tributari dovrà far valere le proprie ragioni in sede esecutiva penale nel contraddittorio con la Anbsc (agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni sequestrarti e confiscati).

A fornire detto principio è stata la Corte di Cassazione attraverso la sentenza 39201/2021.

Torna su